Fare utili è ancora possibile?

Fare utili anche in questo periodo di “pandemia” ovviamente è possibile!

Gia, ma come?

Dopo un anno esatto in cui il Covid 19 ha stravolto le vite e le aziende è doveroso fare un’analisi.

Tengo a precisare che non parlerò di malattie, ricoveri, ecc., ma parlo solo di PMI e utili aziendali.

Tantissimi settori hanno sofferto, alcuni sono in ginocchio, mentre pochissimi hanno avuto un beneficio in termini di aumento di volumi di vendita.

Beh, fin qui niente di nuovo, ogni volta che c’è un cambiamento c’è chi si trova dalla parte “giusta del vento” e chi si trova controvento e quindi soffre.

Ma ci sono aziende che si trovano nel “settore sbagliato” e nonostante tutto hanno fatto ottimi volumi, ma soprattutto UTILI!

Parliamo di utili!

Abbiamo già detto che in momenti rivoluzionari ci sono settori che “perdono” e settori che crescono, ma all’interno di questi trend ci sono aziende che vanno controtendenza.

Fare impresa è sempre più difficile, ma …

Dopo un anno di Covid 19 il settore ristorazione è stato uno di quelli più “maltrattati” e si trova con dei cali di fatturato oltre il 45%, eppure ci sono (poche) aziende che possono dire di non avere i conti in negativo.

Alcuni ristoranti infatti hanno ridisegnato il proprio modello di business, sfruttando il “delivery” oltre all’asporto, non solo per tamponare la situazione, ma addirittura per fare utili.

Tanti hanno fatto questa “metamorfosi” anche se è molto difficile.

Pochi però lo hanno fatto in maniera attiva, cioè prendendo in mano una nuova abilità: la vendita!

La maggior parte dei ristoratori, come i titolari delle piccole aziende, hanno da sempre basato il proprio business su due “certezze”: passaparola e “attendere che i clienti vadano a loro”.

In sintesi: “lavoro e produco bene, i miei clienti sono contenti e quindi ritornano!”

Oltretutto ne parlano anche con altri e quindi: “perchè mi devo occupare delle vendite?”

Effettivamente perchè uno deve mettersi dei problemi se tutto funziona?

Il problema c’è quando questo meccanismo si inceppa, come è successo ora con il Covid 19!

Di punto in bianco NON arrivano più clienti, o ne arrivano molti meno di prima.

Per avere utili servono più clienti

Quindi cosa puoi fare?

Organizzare meglio le tue vendite!

  1. Per prima cosa serve un data base, avevo già scritto un articolo tempo fa (per leggerlo CLICCA QUI).
  2. Inviare comunicazioni differenti; per esempio dividerei tra Clienti Attivi, Clienti inattivi e Potenziali Clienti. Non è corretto a mio avviso scrivere a tutti nello stesso modo.
  3. Fare questi invii differenziati con costanza; troppe aziende fanno delle azioni per “un pò di tempo” e poi stoppano tutto … Questo tipo di AZIONI non sono esperimenti, sono attività scientifiche che portano sempre a RISULTATI, necessitano solo del giusto tempo.
  4. Misurare i RISULTATI e aggiustare la strategia fino a che non hai il pieno controllo di tutto. 

Questi 4 suggerimenti possono essere sottovalutati perchè sono semplici.

Ma si sa, semplice non significa ne banale, ne tantomeno facile!

Quindi il mio suggerimento basato su RISULTATI conseguenti ad un’attività digitale, svolta con regolarità da più di 8 anni, è che se vuoi fare utili in questo periodo storico o diventi bravo nella gestione delle trattative di vendita sfruttando anche il canale digitale o altrimenti il tuo bilancio patirà … e non poco.

Mi auguro che tu metta in PRATICA questi 4 spunti e che abbia anche la costanza di non mollare prima di avere i RISULTATI che meriti.

Se vuoi degli spunti PRATICI vai a vedere il “prossimo evento” GRATUITO.

 

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi

 

Roberto Bonazzi

Venditore, Blogger e fondatore di Mail Marketing Pratico.
Aiuto imprenditori e liberi professionisti a rinnovare e ad automatizzare la propria attività, affinché possano aumentare le proprie vendite semplificando il lavoro e, se lo desiderano, avere più tempo per sé stessi.

Articoli consigliati