Ecco dei fatti (non opinioni) che ti spingeranno a fare Marketing

Fare marketing
Condividi con chi ami

In Italia fare Marketing non si sa bene cosa voglia dire perché siamo sempre e solo concentrati sul prodotto.

Effettivamente siamo una culla di eccellenze, riconosciute da tutto il mondo.

Il cibo, il vino, le auto, la moda, le macchine automatiche, le moto, e potremmo continuare così per tutta la pagina.

Ferrari, Ducati, Lamborghini, Parmigiano Reggiano, Pizza, Nutella, Marazzi, Valentino, Giorgio Armani, ecc. ecc.

Vogliamo parlare, per esempio, del caffè?

In Italia ci sono circa 800 torrefazioni attive per un giro d’affari totale di 3,4 miliardi di €.

Potremmo continuare per tutto il blog, ma … c’è un ma …

Come mai tante aziende italiane che avevano prodotti di eccellenza, riconosciuti in tutto il mondo, sono state (spesso) svendute? 

Perché l’Italia, che è rinomata ovunque per lo stile, la qualità dei prodotti, per la bellezza e l’eleganza, non ha avuto tante aziende che “hanno conquistato il mondo”?

Potevano essere le leader di mercato senza conoscere crisi, con grandi liquidità che sarebbero servite anche per acquisire aziende all’estero.

Invece è successo il contrario.

Una delle 800 torrefazioni italiane avrà creato la più grande e diffusa caffetteria nel mondo?

Sarà una delle aziende italiane che avrà creato la più grande catena di pizzerie nel globo?

Nel campo della moda, le aziende italiane avranno conquistato i mercati mondiali'?

Le catene italiane del cibo saranno grandi e prospere in tutto il mondo?

Se il prodotto è così importante, la risposta sarà: SI.

Se l’esperienza è un vantaggio competitivo: SI.

Ma ovviamente NON è così.

Anzi, tutt’altro.

Non sarà perché ci manca il … “fare Marketing”?

La caffetteria più grande (e famosa) al mondo è Starbucks, che ahimè non è tra le oltre 800 torrefazioni italiane.

La catena di ristoranti italiani più grande al mondo … è tedesca.

Sempre che non comprendiamo Fast Food e affini, perchè ovviamente il primato della catena più grande al mondo spetta a Mc Donalds.

La moda vede Gucci venduta ai francesi e Valentino Garavani di proprietà di un fondo del Qatar.

La Ducati è di proprietà Volkswagen, quindi tedesca.

La Lamborghini è controllata da Audi che è di proprietà Volkswagen.

Le 5 catene di pizza più grandi al mondo nascono negli USA, capitanate di Pizza Hut che vanta 15.000 pizzeria sparse in 90 paesi con un giro d’affari di oltre 12 miliardi di $.

Anche qui potrei continuare impietosamente per ore.

Ma perché se noi abbiamo tante eccellenze, invece di comperare altre realtà nel mondo per espanderci, ci facciamo acquisire?

Perché le aziende vanno male, pur avendo prodotti ottimi?

Perché non sappiamo fare Marketing?

Starbucks da solo ha 22.000 caffetterie nel mondo e ha un fatturato in crescita di 9 miliardi di $.

L’Italia con oltre 800 torrefazioni con tantissime (REALI) eccellenze arriva a 3,4 miliardi.

Ti sembra normale?

Illy, e tante altre marche di caffè, credi che abbiano un prodotto più scadente di Starbucks?

A mio parere NO!

Parliamo di cibo: l’Italia è famosa in tutto il mondo per la sua ottima cucina e la Germania NO, (anzi a mio avviso è famosa per il contrario …)

Nonostante questo, la Germania esporta food per 65 miliardi e l’Italia ha esportazioni per la metà.

La metà capisci?

Sapresti ricordare il nome di 2 formaggi tedeschi famosi? 

Secondo me NO.

Mi sapresti dire 5 formaggi famosi italiani?

Sono sicuro di sì.

Eppure i dati di vendita sono: Italia export per 2 miliardi e Germania per 3,6 miliardi.

Può essere che fare Marketing (bene) faccia la differenza?

Sì, assolutamente Sì.

Noi abbiamo il Parmigiano Reggiano, conosciuto in tutto il mondo ed è meno venduto del Parmesan …..

Forse qualcuno ha saputo vendere meglio il Parmesan?

Fare Marketing bene ha contribuito a far diventare una brutta copia più grande e conosciuta dell’originale!

Mc Donalds perché è diventato un colosso così?

Perché è un ottimo ristorante?

Perché ha puntato tutto sul prodotto?

NO!

E’ una macchina da guerra.

E’ un protocollo perfetto.

Conosce i costi di acquisizione per cliente.

Ha una procedura infallibile per fare gli up-grade e alzare lo scontrino medio.

Sa fare analisi dei territori.

Nulla è improvvisato..

Cura ogni dettaglio, dai locali, dai menù, dal personale, ecc.

E il cibo?

Ah sì, c’è anche quello, ma non è così fondamentale.

Come dici?  Non sei d’accordo?

Lo so, vuoi continuare a concentrarti ancora un po’ sulla produzione?

Fare Marketing è una roba da americani.

Non ti sono bastati questi esempi?

In Italia gli imprenditori si concentrano sempre sul prodotto, o servizio.

Gli investimenti sono (quasi) SOLO sul prodotto.

La storia insegna, o dovrebbe insegnarci, che non c’è solo il prodotto, ma spesso il Marketing è addirittura più importante.

E noi cosa facciamo?

Facciamo investimenti in produzione, stop.

Mah …

Mi auguro che tu abbia avuto una spinta in più per vedere la tua azienda da un punto di vista diverso.

“Quindi, Bonazzi, cosa ci consiglia Lei che ha la scienza infusa”? 

Semplice: fare Marketing!

Mi spiego meglio.

Per prima cosa non diamo più la colpa della nostra situazione agli altri, alla politica, ai cinesi, alla BCE, alla crisi, ecc.

Secondo, se sei qui, significa che i prodotti, o servizi, buoni, ottimi, o eccellenti ce li hai.

Concentrati meno sul prodotto, o servizio.

Terzo, devi comunicare al mercato in modo differente e continuativo.

Devi cominciare a fare Marketing, automatizzando le attività,  per avere un’espansione ponderata e controllata.

Noi piccole o medie imprese non possiamo fare mega investimenti, ma investire poche migliaia di € all’anno per fare Mail Marketing lo possiamo e dobbiamo fare.

Bisogna penetrare il mercato diversamente, cercare nuovi punti di “attacco” che ci differenzino.

Trovare nuove nicchie di mercato, perché ci sono!

Ti sei mai sentito un’eccellenza nel tuo settore, come Lamborghini, come Ducati, come Gucci, ma non vedi le cose andare come vorresti?

E’ perché NON fai Marketing come il mercato richiede.

Se non sai mettere in pratica il Marketing non c’è nulla di male.

Non ti prometto che conquisterai il mondo.

Ma vorrei farti vedere come fare Marketing, anzi fare Marketing Pratico ti porti enormi vantaggi.

Io vorrei farti vedere come potresti trovare nuove nicchie di mercato, come farti trovare da clienti migliori.

Non risolveremo i problemi dell’Italia, ma ti assicuro che migliorerai oltre che la tua azienda anche la tua qualità di vita.

Se lo vorrai …

Viani a vedere il Mail Marketing Pratico.

Ti sfido. 😉

Fai parlare i fatti NON le opinioni.

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi

P.S. condividi questo articolo con qualcuno che potrebbe essere interessato a “fare Marketing”


Condividi con chi ami