Il canto delle sirene divorerà i tuoi utili

canto delle sirene
Condividi con chi ami

Il canto delle sirene è pericoloso.

Molto pericoloso.

Mangerà i tuoi utili.

Li annienterà, nonostante il tuo impegno e i tuoi investimenti.

Difenditi.

 

Oggi voglio fare con te come la maga Circe fece con Ulisse nell’Odissea.

Sirene? Circe? Odissea?

Tranquillo, non hai sbagliato blog.

Parliamo di te, dei tuoi utili e della tua serenità.

Mi devi promettere che non ascolterai più il canto delle sirene.

 

La maga Circe nell’Odissea consigliò a Ulisse e al suo equipaggio di tapparsi le orecchie con la cera per non ascoltare il canto delle sirene.

Nessun uomo avrebbe potuto resistere al loro canto che li avrebbe portati a schiantarsi sugli scogli e di conseguenza sarebbero tutti morti.

 

Anche io consiglio di non fare azioni di “Marketing random”, fare delle campagne sull’onda delle emozioni e molto altro, perché non porteranno mai a nulla, eppure tanti credono di essere più preparati e si schiantano.

 

Ulisse Le diede retta e si fece legare all’albero maestro mentre tutto l’equipaggio si riempì le orecchie di cera.

Ulisse era curioso, ma fu abbastanza saggio da non mettersi in pericolo.

 

Qual è il canto delle sirene per te?

Le sirene sono coloro che ti suggeriscono di fare azioni a spot o ti portano l’ultima novità … che ti fa avere risultati senza fatica.

A tanti piace la promessa che con poco lavoro si hanno risultati.

 

Ti dicono di fare la pagina nei Social oppure il nuovo e-commerce.

A volte è il turno del nuovo venditore che ti racconta che ha gli agganci giusti per vendere in mezzo continente e che se gli mandi le brochure, oltre ad un rimborso spese, ti farà vendere milioni di €.

 

Vediamo nella pratica cosa ti è successo o cosa ti succederà.

Ora faccio la maga Circe per te.

Hai aperto la pagina aziendale sui Social con un “giovane smanettone” che ti chiede poco.

Ti piace, vedi che hai ben 10 like ogni post.

Peccato che non hai una strategia.

I risultati NON arrivano, eppure ci hai messo tempo, denaro, energia e passione.

 

Con il nuovo sito, o addirittura l’e-commerce ti hanno illuso che avresti venduto al mondo intero.

Dopo averci messo mesi di indagini, analisi, incontro con possibili fornitori, scontri interni con i soci per diversa visione, si decide: si fa!

Servono i contenuti, le foto, nessuno sa come fare, ma tu ci credi, sarà un grande salto di qualità.

Dopo fatiche, impegno, investimenti, riunioni, modifiche, finalmente il sito/e-commerce è on-line.

Senti già il profumo dei $$$$$$.

 

Peccato che mancano i visitatori, mancano le richieste, fortunatamente in azienda il lavoro non manca e presto ti dimentichi di tutto.

O meglio vuoi che vada nell’oblio e lo lasci “marcire” sul web.

 

Cominci a pensare che fare azioni di Marketing non serva, che il tuo settore è particolare, che è tempo perso, che sono soldi buttati.

 

Non dovevi ascoltare le sirene.

Ti hanno trascinato sugli scogli e ti sei schiantato.

Le sirene ti dicono di fare delle cose, una pagina Social per esempio, e tu ti fai ingolosire.

 

Cosa ti aveva detto in precedenza la maga Circe?

Lo avevo scritto nei post già da anni, forse erano lì ed erano gratis e non gli hai dato la giusta importanza.

Io ti avevo detto che serve una strategia.

Individuare un’unicità per il target selezionato e prendere un posizionamento ben preciso.

Lo avevi letto qui varie volte.

Tu dicevi di sì, annuivi.

La maga Circe te lo aveva detto, ma tu eri distratto, anche se eri d’accordo.

 

Diciamoci la verità, non avevi compreso fino in fondo cosa significava e poi costava poco.

Troppo poco.

Invece ti avrebbe già portato risultati.

Come li ha portati e continua a portarli a me.

Li porta ai miei clienti che sono entusiasti.

 

Ma si sa, è sbagliando che si impara!

Ascolta la maga Circe.

Salva la tua serenità, i tuoi utili e semplificati la vita.

Mandami un semplice messaggio: te lo rispiego.

Ascolta la maga Circe.

Ha salvato Ulisse e migliorerà la tua azienda.

 

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi


Condividi con chi ami