“Quest’anno voglio essere un imprenditore felice”

essere un imprenditore felice
Condividi con chi ami

Ecco come diventare un imprenditore felice!

Il motivo è storico e culturale e ciò porta solo danni che l’imprenditore difficilmente riesce a percepire e soprattutto a quantificare.

Questi danni non sono solo nel portafoglio, ma anche nella mentalità dell’imprenditore.

E’ vero che gli utili dell’impresa spesso diminuiscono, ma la colpa la si dà alla componente prezzo, cioè la giustificazione assomiglia più o meno a: “abbiamo dovuto abbassare i prezzi se volevamo portare a casa quella commessa”.

Nella mentalità imprenditoriale “nostrana” non si pensa che il Marketing possa migliorare gli utili. In tutto il resto del mondo si.

È per questo che a volte mi ascoltano, o mi leggono, come se fossi un alieno.

Però ne sono affascinati, anche se, quando si tratta di mettere in PRATICA azioni di Marketing ponderate è molto facile rimandare.

“Adesso non è il momento ma dopo le vacanze ne riparliamo …”

“Mi piace e lo voglio fare ma ora abbiamo troppa carne al fuoco …”

Mah.

Forse è un retaggio di Masterchef … 😉

Come si fa ad essere un imprenditore felice?

“Il Marketing? Cose da multinazionale, o forse da impresa che cerca dei clienti, ma noi non ne abbiamo bisogno …”

“Il Marketing? Cose da multinazionale, o forse da impresa che cerca dei clienti, ma noi non ne abbiamo bisogno …”

Per fortuna che c’è tanta gente che ragiona ancora così.

Ecco perché potremo prosperare in questo “nuovo mondo” senza troppa fatica.

E “loro” non capiranno il perché. Ottimo.

Là fuori continuano ancora a ragionare così, come una volta.

“Loro” dicono di capire che il mondo cambia velocemente, ma non fanno nulla per essere al passo. Ottimo.

Fino a pochi anni fa ci mettevo tutte le mie energie per “convincerli” del cambiamento e che il Marketing è una parte importante dell’azienda.

Oggi ho smesso.

Non faccio più fatica.

Ci ho messo tutta la mia energia e ho dedicato un sacco del mio tempo per convincere ”loro” che ”l’acqua bolle a 100°”, ma ti sembra normale?

Oggi quel tempo lo dedico a me stesso.

Studio per essere ancora più preparato.

Faccio attività fisica per tenermi in forma e avere dei pensieri puliti.

Mi dedico ai miei clienti non solo per soddisfarli, ma anche per sorprenderli.

Vado in vacanza molto di più.

Ho più tempo per la mia famiglia e faccio qualcosa di buono per la comunità in cui vivo.

Essere un imprenditore sembrava più difficile

Da un anno dedico il mio tempo SOLO a chi non dubita della “temperatura di ebollizione dell’acqua”.

Non voglio più convincere nessuno dell’utilità del Marketing.

Non ho inventato io il Marketing.

Ultimamente spendo parte del mio tempo ad ascoltare gli obiettivi degli imprenditori.

Personalizzo azioni utili per semplificare la vita a chi fa impresa.

Fare impresa è … un’impresa!!!

Bisogna semplificare.

Io l’ho fatto per me stesso.

Avere più risultati con minor sforzo e/o costo.

I miei clienti sono felici e soddisfatti del lavoro.

Ottimo.

“Loro” sono straniti e dispiaciuti che non li stresso più “con sta storia del Marketing”.

Dispiaciuti perché comunque ne erano affascinati.

Ma erano perle ai porci (con rispetto parlando).

Non era il “loro” momento giusto.

Io sono entusiasta perché mi relaziono solo con persone aperte e che vogliono correre, non li devo convincere di nulla.

Fortunatamente sono sempre di più.

Ogni tanto qualcuno di “loro” si avvicina al Marketing ed io li accolgo con entusiasmo.

Dopo un po’ di tempo che facciamo azioni insieme mi dicono: “perché non ho iniziato prima?”

“Non mi aspettavo che fosse così divertente e semplice”

Vai a vedere le loro videotestimonianze.

Vuoi un “assaggio”? Vuoi toccare con mano?

Tocca con mano anche tu cosa significa semplificare le attività commerciali sfruttando la tecnologia:

clicca qui per partecipare al Laboratorio Pratico di Mail Marketing Pratico

E’ bello essere un imprenditore felice. Tu vorresti essere più felice?

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi


Condividi con chi ami