Volevi migliorare il modello di business, ma …

Migliorare il modello di business
Condividi con chi ami

Quante volte te lo sei ripetuto che volevi migliorare il tuo modello di business, ma poi non hai mai avuto tempo e …

Non ti preoccupare in questo articolo ti voglio dare degli spunti per metterlo in PRATICA.

Migliorare il modello di business è il sogno di tutti, ma non è per niente facile.

Perché “non ci si riesce mai”?

E' un lavoro veramente molto difficile, si hanno tante idee, ma è complicato metterle in pratica
Hidden content
NON c'è mai tempo
Hidden content

Anche durante questo periodo di COVID19 forse te lo sei ripetuto, “tutto cambierà e bisogna rinnovare l’azienda, forse anche stravolgerla” … ma poi tutto ricomincia e niente cambia.

Te lo eri già detto anche prima di Natale e anche prima delle ferie estive, ma poi tutto è ricominciato nello stesso modo …

Ma NON concentriamoci sui problemi bensì sulle soluzioni.

Migliorare il proprio modello di business è un lavoro strategico molto importante, può essere affrontato in tanti modi diversi, io vorrei darti un modo semplice, pragmatico e non (troppo) invasivo.

Ti piace?

Se a qualcuno piace di più una modalità accademica non è questo l’articolo giusto, questo è pane e salame, ma se lo segui vedrai che riuscirai a metterlo in PRATICA.

Ecco cosa fare per migliorare il proprio modello di business

Partiamo da un concetto importante:

ogni azienda dovrebbe produrre, o erogare servizi, che siano un Valore importante per i propri clienti, che li rendano soddisfatti fino a fargli fare WOW sempre, o molto spesso.

Se viene soddisfatta questa premessa il cliente sarà disposto a pagare il “giusto prezzo”, in tempi “veloci” ed anche le marginalità saranno corrette e ovviamente l’azienda avrà un bilancio buono con i giusti flussi di cassa!

Sei d’accordo, vero?

Non pensare che queste cose siano scontate.

“Queste condizioni sono rispettate nella tua azienda”?

Sono certo che mi diresti … “non tutte“.

Questo è il punto, NON servono investimenti milionari!

La prima cosa da fare è chiedersi:

Cos’è di Valore per il mio cliente?

E poi:

Cosa faccio io di UNICO che gli altri concorrenti NON fanno (che sia di Valore)?

Le risposte precise a queste 2 “semplici” domande scatenano, in un’azienda, la STRATEGIA.

Il problema è che nelle PMI, in particolare le P (piccole o micro) queste domande non se le fanno, NON c’è tempo.

Lo so (per esperienza) che da soli è difficile interrogarsi su queste domande difficili e profonde.

L’imprenditore, che incontra i propri clienti, li conosce bene, sa bene i loro desideri, i bisogni, i problemi, insomma ciò che desiderano veramente.

Ma questo da solo NON basta, quando incontro i miei clienti e lavoriamo su questi aspetti mi rendo conto che è utile a loro solo una cosa:

Fare domande per andare in profondità

Sembra strano ma è proprio così, facendo domande su domande l’imprenditore diventa una fucina di idee, perchè conosce bene i suoi clienti.

Scavando oltre ai bisogni del cliente, indagando tra le emozioni, sensazioni e le paure, sempre con domande, l’imprenditore tira fuori idee geniali che poi vanno rimesse insieme per poi realizzare una strategia concreta.

Ecco cosa puoi fare da domani

In sintesi:

Il tuo “prodotto” deve dare un VALORE UNICO chiaramente percepito dal cliente.

Questo deve essere il tuo elemento distintivo.

Se non riesci ad individuarlo trova qualcuno, che sia affidabile e che abbia esperienza nella Strategia, che ti faccia tante domande fino a far tirare fuori quei bisogni, desideri, paure, ecc. del tuo cliente o potenziale cliente.

SOLO quando questo è chiaro cominci a comunicare costantemente con il mercato!

La normale conseguenza è che i clienti NON ti “tireranno sul prezzo” e che i tuoi flussi di cassa saranno più regolari con la corretta marginalità.

ATTENZIONE: se i tuoi clienti NON faranno WOW spesso, ciò non accadrà, perchè rispettare gli accordi e basta, è buono, ma in questo momento storico NON è sufficiente!

Se NON fai di più, mantenendo “solo” una promessa contrattuale, sei un’azienda che NON dà VALORE e di conseguenza continuerai a soffrire.

In sintesi, è vero che ciò che ho scritto è difficile, ma non come pensi e lo sai perchè?

Perchè queste semplici domande se le faranno in pochi perchè non c’è tempo e “gli altri” continueranno a correre perchè … non hanno tempo.

E TU cosa farai adesso?

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi

P.S. se ti piace l’idea e desideri approfondirla puoi contattarmi fissando un’appuntamento direttamente da questo link: fissa un colloquio senza impegno


Condividi con chi ami